Skip to Content

NetMusic Life

Mentz - Lines (review)

Published: November 23, 2013
Tags: esc.rec.41, Press

PREVIOUS
NEXT
RANDOM

Mentz – Lines
Review in NetMusic Life:

Neanche dieci minuti di musica. Un piccolo e squisito assaggio che ha inizio con una breve introduzione situata tra il free-jazz e il soundtrack che piacerebbe molto a Cagey House. Mentz lavora con i sample in un modo molto umano, e con la collaborazione di alcuni strumentisti (Krisztián Ákos Muhari/Trumpet, Wouter Suren/Clarinet, Bart Knol/Rhodes) propone quattro tracce di jazz sognante, etereo e sfuggente. Ricercati sample in loop impegnati a infondere un effetto ipnotico e onirico, perfetto per lente scene in bianco e nero di film indipendenti europei d’autore. Leggeri soffi, l’aria che si sposta sinuosamente, un sottile strato di fumo aleggia in una tiepida stanza in penombra. Accenni, sguardi che timidamente si evitano per sfuggire a brusche emozioni ed inquietanti cambiamenti di rotta. Paure nascoste dietro a maschere di sicurezza acquisita da lunghi e faticosi anni di esperienza. Ma tutto si riduce a un suono, ad un feeling che vive solo nel presente e alla capacità di lasciare aperte le nostre porte della sensibilità.

Drizzi

No comments yet.